Benvenuto nel nostro negozio

Rosa Banksia Alba

Varietà riprodotta da talea e consegnata in vaso del diametro 24 cm, anche se rampicante, per motivi di trasporto la rosa verrà consegnata potata 30-40 cm di altezza.

Le rose Banksiae sono sempre tra le prime a fiorire, alcune settimane prima dell’ondata principale delle altre. Sono rampicanti vigorose, molto popolari nei climi caldi, dove crescono rigogliose persino nelle posizioni più calde e più secche. I loro lunghi rami sono ricoperti da mazzi di piccoli fiori, talvolta profumati di violetta, sempre di colore bianco o giallo. La specie selvatica è conosciuta come Rosa banksiae var. normalis. I suoi fiori semplici hanno caratteristici petali bianchi e un lungo ciuffo di stami. Proviene dalle Cina subtropicale, dove è ampiamente utilizzata come siepe di confine tra i campi coltivati. La forma bianca doppia è una popolare pianta da giardino in Cina. Fu la prima rosa banksia ad essere introdotta in Occidente nel 1807 da William Kerr che lavorava per il direttore dei Kew, Sir Joseph Banks (1743-1820). Venne dedicata alla moglie di Banks, Dorothea , ed è conosciuta dai giardinieri come Rosa banksiae var. banksiae. Ha grandi corimbi di fiori molto doppi ed è straordinariamente vigorosa e resistente: il più grande cespuglio di rose al mondo è un esemplare di Rosa banksiae var. banksiae a Tombstone in Arizona, che fu piantato nel 1886. La circonferenza del suo tronco è ora di circa 3,5 m, e la sua chioma, sostenuta da cavi metallici e da un’impalcatura, copre un’area di 800 metri quadrati. John Lindley dedicò questa rosa al collezionista inglese di piante Robert Fortune (1812-1880). E’ una pianta che fiorisce in maniera spettacolare nei climi caldi, ma rende meglio da lontano perché i suoi fiori sono piuttosto disordinati. Essi sono molto più grandi di quelli delle altre banksie, e talvolta hanno un occhio centrale. Sono riuniti in piccoli corimbi penduli e ariosi, e iniziano a fiorire presto nell’anno. La fioritura principale continua per circa tre mesi, ma una pianta adulta non è mai senza fiori. Le foglie sono piccole, scure e sempreverdi, e la pianta cresce formando un disordinato rampicante. E’ usata nelle zone tropicali con terreni sabbiosi come portainnesto, specialmente in alcune regioni australiane e nell’angolo sud-orientale degli Stati Uniti. Cresce rigogliosa nei luoghi caldi, resiste alla siccità ed è a suo agio nei terreni poveri. Per saperne di più
Recensioni:

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità:

Disponibile

Prezzo:
€ 20,00

Dettagli

Varietà riprodotta da talea e consegnata in vaso del diametro 24 cm, anche se rampicante, per motivi di trasporto la rosa verrà consegnata potata 30-40 cm di altezza. Le rose Banksiae sono sempre tra le prime a fiorire, alcune settimane prima dell’ondata principale delle altre. Sono rampicanti vigorose, molto popolari nei climi caldi, dove crescono rigogliose persino nelle posizioni più calde e più secche. I loro lunghi rami sono ricoperti da mazzi di piccoli fiori, talvolta profumati di violetta, sempre di colore bianco o giallo. La specie selvatica è conosciuta come Rosa banksiae var. normalis. I suoi fiori semplici hanno caratteristici petali bianchi e un lungo ciuffo di stami. Proviene dalle Cina subtropicale, dove è ampiamente utilizzata come siepe di confine tra i campi coltivati. La forma bianca doppia è una popolare pianta da giardino in Cina. Fu la prima rosa banksia ad essere introdotta in Occidente nel 1807 da William Kerr che lavorava per il direttore dei Kew, Sir Joseph Banks (1743-1820). Venne dedicata alla moglie di Banks, Dorothea , ed è conosciuta dai giardinieri come Rosa banksiae var. banksiae. Ha grandi corimbi di fiori molto doppi ed è straordinariamente vigorosa e resistente: il più grande cespuglio di rose al mondo è un esemplare di Rosa banksiae var. banksiae a Tombstone in Arizona, che fu piantato nel 1886. La circonferenza del suo tronco è ora di circa 3,5 m, e la sua chioma, sostenuta da cavi metallici e da un’impalcatura, copre un’area di 800 metri quadrati. John Lindley dedicò questa rosa al collezionista inglese di piante Robert Fortune (1812-1880). E’ una pianta che fiorisce in maniera spettacolare nei climi caldi, ma rende meglio da lontano perché i suoi fiori sono piuttosto disordinati. Essi sono molto più grandi di quelli delle altre banksie, e talvolta hanno un occhio centrale. Sono riuniti in piccoli corimbi penduli e ariosi, e iniziano a fiorire presto nell’anno. La fioritura principale continua per circa tre mesi, ma una pianta adulta non è mai senza fiori. Le foglie sono piccole, scure e sempreverdi, e la pianta cresce formando un disordinato rampicante. E’ usata nelle zone tropicali con terreni sabbiosi come portainnesto, specialmente in alcune regioni australiane e nell’angolo sud-orientale degli Stati Uniti. Cresce rigogliosa nei luoghi caldi, resiste alla siccità ed è a suo agio nei terreni poveri.

Ulteriori informazioni

Tonalità Bianco
Colore Bianco
Profumo No
Ibridatore No
Anno 1850
Portamento Rampicante sarmentoso
Corolla Semipiena
Diametro fiore 6 cm
diametro vaso 24 cm
Densità di piantagione 1 ogni 3 mq almeno
Rifiorenza Discreta
Altezza max. 5 m
Larghezza 2 m
Reciso No
Utilizzo Rampicante isolato per ampie superfici
Resistenza alle malattie Ottima
Rusticità Molto elevata
Potatura Necessaria solo per contenerne l'esuberanza

Ancora nessuna recensione. Vuoi essere il primo a scrivere una recensione su questo prodotto?

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati